Mercoledì 19 Febbraio 2020

PLAYLIST
Cowboy Rides Again – Dakota Ritter
I’m the Only Hell (My Mama Ever Raised) – Johnny Paycheck
Rollin’ On – Jesse Daniel
No Handle – The Panhandlers
Can’t Get Behind – Wood Belly
Thoughts and Prayers – Drive-By Truckers
Hard Lines & Bitter Pills – Whiskey Foxtrot
How to Make Love Stay – Trout Steak Revival

Martedì 18 Febbraio 2020

PLAYLIST
Framed – Cross Rags and Young
Big Belly Boogie – David Frizzell
Outlaw Man – Corb Lund
Ramblin’ Ways – Addison Lea Thompson
Holy Rollers – Coyote Brother
Loathe – Barbaro
You’d Say – Drifters Mile
Lonely MIssissippi Blues – The Barefoot Movement
Run It All Together – The Drunken Hearts
Hypnotized – Ed Dupas

Lunedì 17 Febbraio 2020

PLAYLIST
Pick Her Up (feat. Travis Tritt) – Hot Country Knights
Four Minutes – Chad Cooke Band
Im so Outta Style – Deryl Dodd
Without You – Holler Town
Queen of Yesterday – Two Ton Twig
Fishin’ by the River – Ralphie “Boy”
Hanging out on the Line – Paul Cauthen
Smoke ‘Em If You Got ‘Em – Mike and the Moonpies
Down Below – Timothy Scott

Cup O’Joe – In the Parting

I Cup O’Joe sono composti dai fratelli Benjamin, Reuben e Tabitha Agnew rispettivamente al basso, chitarra e banjo, vengono dalla Armagh Country in Irlanda e la loro è una miscela raffinata di folk e bluegrass che trae ispirazione dalle radici di questa musica direttamente dalla terra da dove, coloro che l’hanno creata, sono partiti più di 300 anni fa per raggiungere il “nuovo mondo”. Fanno musica fin da bambini e suonano gli strumenti tradizionali utilizzando le loro armonie vocali per rendere speciali le loro canzoni. Il gruppo ha iniziato a suonare in spettacoli in Irlanda e nel Regno Unito a cui hanno fatto seguito esibizioni in festival più grandi in tutta Europa, pubblicato un EP intitolato Bluebirds nel 2016, nel 2017 sono stati il primo gruppo non statunitense a cui è stato chiesto di suonare sul palco giovanile all’IBMA a Raleigh, in North Carolina. La famiglia si è ultimamente allargata con l’ingresso del marito di Tabitha, David Benedict (Mile Twelve) che si unisce a loro con il suo mandolino. In the Parting contiene 9 nuove canzoni originali e una tradizionale, il loro è un suono originale che mi ha fatto innamorare fin dal primo ascolto, c’è quella magia della loro terra d’origine che fa in modo che gli spigoli del bluegrass vengano addolciti rendendo le loro ballate avvolgenti e ammalianti. Per la realizzazione di questo disco si sono uniti ai tre fratelli lo stesso David Benedict e al violino da Niall Murphy (Cara Dillon) e altri altri ospiti speciali. Un 2020 che si apre nel migliore dei modi con un Tour annunciato che li vedrà sui palchi d’Europa e degli Stati Uniti.

Sabato 15 Febbraio 2020

PLAYLIST
Devil You Know – Drew Fish Band
Let’s Make a Memory – Aaron Bibelhauser
At the End of the Day – The Barefoot Movement
Looking Back – Eleven Hundred Springs
Country Side – Michael Ray Fain
Lonesome Road – Alan Barnosky
Asleep With Both Eyes Open – Possessed By Paul James
Keep on Truckin’ (OurVinyl Sessions) – Wade Sapp & OurVinyl
Every Victory And None (OurVinyl Sessions) – Tennessee Jet & OurVinyl

Venerdì 14 Febbraio 2020

PLAYLIST
1, 2 Many (The Writer’s Cut) – Luke Combs & Brooks & Dunn
Turn It Off – Rachel Baiman & Mike Wheeler
Doin’ Alright – The Barefoot Movement
No Place Left to Leave – Brent Cobb
Break the Barrel – Wicked Sycamore
Without You – James Steinle
90 Seconds of Your Time – Corb Lund
Crazy Arms – Ray Price
Home Again – The Copper Tones
Forever’s Not That Long – Ashley Campbell

Giovedì 13 Febbraio 2020

PLAYLIST
Drink a Beer – Howie Askay
Are You Ready for the Country – Waylon Jennings
Lost Like a Ball – Tattletale Saints
I Only See You with My Eyes Closed – Reckless Kelly
Wishful Drinking – Drew Fish Band
Where Corn Don’t Grow – Matt Mason
Cackalacky – Jim Lauderdale
Rollin’ On – Jesse Daniel
Bad For You – The SteelDrivers